• Parrocchia Sant'Andrea Apostolo di Pollenza
  • Parrocchia Sant'Andrea Apostolo di Pollenza
  • Parrocchia Sant'Andrea Apostolo di Pollenza
  • Parrocchia Sant'Andrea Apostolo di Pollenza
  • Parrocchia Sant'Andrea Apostolo di Pollenza
  • Parrocchia Sant'Andrea Apostolo di Pollenza
Inizio CHIESE
Le Chiese

S.Maria delle Moie

 

Mogliepicc

Chiesetta rurale, priva di qualsiasi pretesa architettonica, fu fatta erigere da Giacomo Filippo Ricci nel 1704, affinché i coloni della zona potessero assistere ai riti religiosi ed accostarsi ai sacramenti. Di Iuspatronato Ricci, Comolli contiene una copia fedele del quadro con l'immagine di Maria il cui originale è conservato nella Rettoria dell'Immacolata nel centro storico attuale.

 

 

 


 

S.Lucia

S.-Luciapicc

 

La chiesa di S. Lucia in Sylvis è legata in modo indissolubile alla presenza dei Francescani a Pollenza.

In questo luogo, dove sorge la chiesa, nel Medio Evo era edificato uno dei cinque castelli esistenti nel circondario pollentino: Castel Gualdo. Il nome è di incerta derivazione tra il termine tedesco Wald che sta per selva, bosco, o per il nome di un capitano franco o longobardo investito del feudo per meriti di battaglia , che fece edificare il castello. Questo sito a due chilometri e mezzo da Monte Milone , col suo sperone tondeggiante di sud-ovest, ove in prosieguo di tempo è sorta l’amenissima Villa Lauri, esercitava il controllo sulla strada romana , nel triangolo Monte Milone .Tolentino-Urbisaglia, settore mediano della fertilissima valle del Chienti.

 

 

Le Chiese di Pollenza

le chieseAll'Areopago di Atene S. Paolo esordì dicendo di trovare il popolo ateniese più religioso di tutti gli altri popoli, tanto erano numerosi i templi innalzati agli Dei, perfino al DIO IGNOTO.

Fatte le debite proporzioni, possiamo argomentare la grande religiosità del popolo ponentino attraverso i secoli per la numerosità delle chiese cristiane innalzate a Dio e ai Suoi Santi

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 4